“INTANTO ANTICIPIAMO A VENERDI’ “

14/11/2016

Ti prego Pietro, fai una cosa alla volta.
Non mi pare che farne sei contemporaneamente ti sia molto utile.

Oggi si riferiva alle costole.
Sei in tre mesi.
Potevo scendere dal divano, ma ho pensato bene di buttarmi dalla cassapanca.
Sai il perché?
Beh, perché dovevo evitare tre quadri freschi.
Non ti parlo della caduta, ma perché avevi tre quadri freschi.
Ti sembra normale?
In realtà c’è n’era un altro sul tavolo.
Ad essere sinceri.
Bene.

Come ti lavi i denti?
Camminando in salotto.
Come fai colazione?
Mentre dò da mangiare alla gatta.
Come guardi un film?
Mentre stiro.
Vedo ferite pure sulla mano.
Sì non mi asciugo mai le mani, sarà il freddo.
Vedo anche i capelli.
Si, questo me lo dicono tutti da anni.

Solo nuove regole da imparare.
Un giorno la polizia mi arresterà per avere tutto in regola.
Stai bene qui seduto o vorresti muoverti di più?
È uguale.
Vorresti essere altrove?
Può darsi.

Una cosa alla volta, Pietro.
Questo è il compito della settimana.
Che fai ora, uscito da qua?
Pensavo di finire un quadro con la mano sinistra.
Bene, facciamo, che ci rivediamo dopodomani.
Ovviamente rimane confermato appuntamento per Lunedì.