MAGARI NON ESISTE

28/11/2015

MAGARI NON ESISTE

Ho fatto colazione affianco ad un uomo che lanciava molliche di pane ai piccioni.
Era preciso, perfetto, calcolato.
Ogni suo lancio.
Mi sono chiesto se fosse un ex giocatore di baseball o un clown tira coriandoli in pensione.
O solo un altro talento sprecato.
Tornando a casa ho incontrato l’uomo che non beve da 23 anni ed ora fuma la pipa.
Ogni volta che lo incontro e parliamo, poco dopo mi succede qualcosa.
Qualcosa che me ne insegna un’altra.
Ho pensato di fare le corna o di grattarmi le palle, ma poi ho capito che è il mio grillo parlante ed anche il mio angelo.
E credo che forse non esista.
All’incrocio un altro stava trafficando con un semaforo.
Ho solo pensato al rosso e al verde.
Non so, l’arancione non l’ho mai capito bene.
Come tutto ciò che sta nel mezzo.